Il lupo buono e il lupo cattivo che esistono nel nostro essere, nell’universo interiore di ognuno di noi (III)

del professore di yoga Gregorian Bivolaru

[Clicca qui per leggere la seconda parte dell’articolo]

Le ricerche che sono state realizzate nel corso del tempo da equipe di psicologi hanno evidenziato che specialmente i bambini piccoli presentano in modo particolarmente evidente alcune difficoltà dinanzi a racconti che descrivono, talvolta con dovizia di particolari, l’ira di Dio. Ad esempio, alcuni incubi sono legati, in una certa misura, alla reazione dei bambini a immagini spaventose e a parole ostili che veicolano simultaneamente alcune energie sottili malefiche.

Inoltre, è necessario sapere che nella lingua e nel linguaggio di ciascun popolo, ogni parola che viene pronunciata genera immediatamente processi di risonanza occulta con l’accumulo sottile energetico specifico intimamente correlato con quella parola. La pronuncia di quella parola agisce immediatamente proprio come un pulsante magico che innesca ciò che potremmo chiamare una doppia risonanza occulta. Da una parte, appare il processo di risonanza occulta provocato dal pensiero che precede quella parola, mentre dopo la pronuncia di quella parola sopravviene un altro processo di risonanza occulta con l’accumulo sottile energetico specifico che si trova in connessione con quella parola. Poi quell’energia corrispondente, accumulata in ciò che viene chiamato inconscio collettivo, verrà attirata nell’aura dell’essere umano per un certo periodo di tempo, che corrisponde all’eco che quella parola genera nel suo universo interiore.

Ecco perché i nostri antenati utilizzavano con saggezza formule con una connotazione benefica, creativa, divina, capaci di proteggere l’essere umano e persino di caricarlo con energie sottili benefiche. Un esempio suggestivo, che è possibile sia stato già scoperto da coloro che hanno studiato il folklore rumeno, passando tuttavia inosservato in mancanza di alcune conoscenze iniziatiche, è quello per cui i nostri antenati si riferivano, per esempio a Satana, non pronunciando il suo nome, ma dicendo  Lo uccida la toaca [il semantron, trad.it]” o , “Se ne vada nel deserto”.

Alla luce di questa verità iniziatica, è evidente che queste formulazioni non erano stupide. Questo aspetto mostra che i nostri antenati erano sorprendentemente sensibili a questa carica sottile energetica specifica di ogni parola che pronunciavano. E, come avete potuto osservare, non lasciavano niente al caso.

Anche ai nostri giorni esistono poveri esseri umani perversi, sciocchi, incoscienti, che sono abituati ad utilizzare con uno strano piacere e ad indulgere in modo ripugnante pronunciando giorno dopo giorno simili parole oscene, simili pronunce abiette, le cosiddette “parolacce”, che gli caricano l’aura con energie inferiori che fanno sempre in modo che il loro essere sia, per esprimerci con un’analogia, simile ad una fogna, ad un letamaio.

Ma se qualcuno osa attirare l’attenzione di questi poveri esseri umani sul loro linguaggio volgare, essi replicano con grande insolenza: ,”A me piace parlare così. Così voglio e così faccio”. Ma simili esseri umani non sono in grado di rendersi conto e neanche di intuire il male che si fanno incessantemente attraverso questo accumulo sottile abietto correlato alle parole oscene o alle espressioni volgari che sono soliti pronunciare innumerevoli volte al giorno.

Questi esseri umani non sono in grado di prendere coscienza delle devastazioni che si innescano nel loro universo interiore attraverso questo modo di parlare che arriva in molti di loro ad essere eccessivo e persino ossessivo. Purtroppo, alcuni esseri umani sciocchi, incoscienti ritengono che simili parole oscene, ripugnanti, volgari, abbiano un effetto afrodisiaco, ma non si rendono conto di pagare molto cari questi effetti che, in realtà, sono di natura tale da rendere di pietra i loro cuori, da bloccare una sensibilità elevata, facendo in modo che, attraverso l’accumulo, attraverso la ripetizione e attraverso l’abitudine, diventino solo dei mostri sui generis di perversione, di cinismo, di scetticismo, la cui anima sarà anestetizzata o persino uccisa. Simili mostri affermano poi, ridendo sardonicamente, che l’amore non esiste, che Dio non esiste, che il bene non esiste e che la felicità si riduce solo al sesso, e anche quello fatto in modo riprovevole, in uno stile ridicolo, caricaturale, che caratterizza gli uomini cosiddetti “macho”.

Le false stelle che hanno inondato il pianeta Terra

Purtroppo, a causa della stupidità aggressiva che sta guadagnando sempre più terreno e sempre più fan nell’epoca oscura del Kali Yuga in cui viviamo, simili caricature umane (che, in realtà, sono solo nullità perverse, piene di boria, egoiste, impertinenti) acuiscono per lo più l’orgoglio, le pretese, l’insolenza, gli egoismi, la stupidità e, a causa di questi evidenti rovesciamenti di valori, arrivano persino ad avere decine di migliaia di ammiratori fanatici che alla fine li imitano, proprio come stupide pecore.

Simili esseri umani decaduti, privi di valori reali, sono le cosiddette “star” famose, che attirano le energie sottili del branco degli ammiratori. Questi ammiratori non considerano che, di fatto, ammirano un rottame umano che merita solo di risvegliare una certa compassione. Queste cosiddette “star” famose non sono altro che degli esempi nefasti che sarebbero indicati, di fatto, per essere utilizzati come materiale didattico del tipo: “Non fate mai come lui”. Queste false stelle hanno inondato il pianeta Terra e, poiché sono considerati come modelli affascinanti, vengono poi imitati da fan ingenui, sciocchi, letargici e fanatici.

Stelle false

Purtroppo, a causa del clima quasi generale di stupidità, di incoscienza, di rovesciamento dei valori, in cui viviamo, tutto ciò non viene nemmeno notato. E se un essere umano saggio ha il coraggio di evidenziare questa tragica verità, molti lo guardano meravigliati e poi dicono: ,”Questo è un retrogrado! È un pazzo, pover’uomo! Come può pensarla in questo modo? Come è possibile che non apprezzi la grande star Michael Jackson o la celebre Lady Gaga?”.

Data la situazione di fatto, simili caricature umane arrivano ad essere ammirate fino all’isteria, unanimemente considerate, da chi è sciocco e letargico, come modelli degni di essere imitati. In questo modo, tali poveri esseri umani che, in realtà, non valgono neanche un soldo, polarizzano tutta la vita le energie interiori di decine di migliaia di fan che investono a distanza le energie sottili astrali di cui dispongono. Poi, a causa di uno scambio sottile inferiore che si innesca, questi fan arrivano ad imitare ciecamente, senza chiedersi a cosa serva, simili pseudo-star, che la maggior parte delle volte sono esseri umani squilibrati, perversi, viziosi, che soffocano la tragedia della vita nella droga, nell’alcool e nel marasma in cui molti di loro sprofondano.

Con tutto ciò, a causa degli stati di cecità spirituale in cui molti esseri umani si trovano e si compiacciono, queste verità evidenti non vengono notate quasi mai. Ecco perché dei fan isterici imitano una simile spazzatura promossa dalle star senza domandarsi veramente se questo gli serva o meno a qualcosa di buono e di benefico.

Quando questi aspetti evidenti vengono visti con grande lucidità ed attenzione, si rimane stupiti del grado di stupidità, che in molte situazioni è persino una stupidità aggressiva, che esiste attualmente su questo pianeta. Ecco perché, situazioni che centinaia di anni fa sarebbe stato impossibile accettare o ammirare, attualmente vengono considerate quasi all’unanimità come qualcosa di benefico senza essere di fatto benefiche, o vengono viste come molto belle, anche se, in realtà, sono delle schifezze.

La moda bizzarra aberrante dei tatuaggi e la mania dei piercing

Un esempio indicativo di questo genere che ci salta agli occhi, ma che pochi sono in grado di recepire con lucidità, in modo intelligente, sono i tatuaggi, che arrivano ad essere alla moda in modo ossessivo, o questi piercing abietti. Questa mania dei piercing nasconde, di fatto, una verità inquietante ed alcune tendenze abissali masochistiche, sataniche che sono già apparse e sono state accettate nell’universo dell’essere umano che poi, volontariamente e senza essere forzato da nessuno, si fora certe zone del corpo, come ad esempio la lingua, il viso, i capezzoli, il clitoride, le labbra, l’ombelico, per introdurvi quegli anelli di metallo, sopportando, perché lo dice la moda, una grande sofferenza, esponendosi sempre allo stesso modo a rischi per ciò che riguarda la salute, per innescare nel suo universo interiore processi incessanti di risonanza occulta con le energie sottili inferiori della sfera di forza del pianeta Marte, risvegliando ed amplificando nel suo essere risonanze occulte con le energie aggressive, bellicose che sono specifiche, come sanno tutti gli iniziati, della sfera di forza astrale del pianeta Marte.

Ed è necessario sapere che questi effetti occulti nefasti non finiscono qui, perché per lo più questi piercing fanno apparire, dal punto di vista sottile, dei buchi nell’aura, attraverso cui, dopo, possono penetrare nell’universo di quell’essere umano i demoni, che poi lo accaparrano e arrivano a possederlo, facendolo così diventare uno zombi sui generis, uno zombi nella cui struttura energetica dimorano i demoni che si nutrono con i suoi fluidi vitali. Con tutto ciò, il numero degli esseri umani che si infilano piercing nella pelle, senza domandarsi neanche una sola volta: “A cosa mi serve questo? Che effetti innescherà nel mio essere?”, è in aumento. Allo stesso modo si presenta la situazione anche con le persone che si fanno tatuare, senza domandarsi prima di farlo: “A cosa mi serve farmi un tatuaggio?”.

A causa della stupidità galoppante e dell’incoscienza in cui molti esseri umani si compiacciono, si arriverà alla situazione paradossale in cui non esisterà più un essere umano che non abbia nemmeno un piercing o un tatuaggio piazzato in qualche posto, non importa dove, sulla pelle del corpo.

È evidente che tutto questo accade poiché le coorti dei demoni agiscono in modo tale che molti esseri umani larvali, incoscienti, si lasciano tentare da questa cosiddetta moda sciocca senza rendersi conto degli effetti nefasti che producono sia i tatuaggi che i piercing.

È imperiosamente necessario vivere più spesso possibile, in un modo cosciente, stati intensi e profondi di benessere, di amore, di umorismo stenico e di altruismo. Ritornando ora al tema che abbiamo approcciato, merita ricordare che già alcuni di noi sono arrivati a rendersi conto che l’immagine di un Dio spaventoso o eccessivamente autoritario fa aumentare in modo considerevole l’ansia dei bambini, e non solo dei bambini cristiani, ma anche dei bambini musulmani. Nell’ambito di uno studio che è stato realizzato da psicologi e condotto negli Emirati Arabi, gli psicologi hanno collaborato con gli psichiatri ed hanno esplorato la prevalenza della paura in 340 adolescenti.

tattoo

Dei 60 motivi di timore e di paura che sono stati indicati, la forte credenza nel diavolo e la paura esagerata di infrangere alcune regole religiose hanno innescato reazioni nefaste nel 50% dei partecipanti di quello studio. Conformemente alle ricerche, quasi la metà dei bambini ha  riferito che lo stato di paura o di terrore intenso gli ha provocato problemi gravi, e poi questo stato ha interferito con le loro attività quotidiane.

Dopo che, a seguito di alcuni simili studi e ricerche che sono stati realizzati in laboratorio, sia gli psicologi che gli psichiatri ed i neurologi, hanno scoperto tutto questo, molti tra loro si sono chiesti: “Esiste qualcosa che è di natura tale da aiutarci a domare ed a trasformare in modo profondo e, perché no, anche definitivamente, un cervello egoista?”.

Quando tutto è stato visto da un punto di vista neurologico, la risposta che si è delineata è stata sorprendentemente semplice, perché, alla luce di ricerche attente, rigorose, realizzate da lungo tempo dai neurologi, questi ultimi hanno affermato che per questo o, in altre parole, per domare e trasformare profondamente in bene un cervello egoista, tutto ciò che è necessario fare più spesso è esercitarci, o, in altre parole, praticare, in modo quanto più cosciente, la bontà, l’amore, la compassione, la buona volontà, l’aiuto altruista e disinteressato, l’amicizia sincera e l’onestà verso gli esseri umani con cui veniamo in contatto.

Questa conclusione degli specialisti in neurologia non fa altro che evidenziare l’importanza sempre più insospettabile dei processi di risonanza occulta benefici con i focolai infiniti di energia creatrice divina del Macrocosmo.

Di conseguenza, quando ci alleniamo in modo cosciente a vivere stati frequenti sempre più profondi di bontà, di amore, di buona volontà, di altruismo, di onestà, attiriamo sempre pienamente nel microcosmo del nostro essere le energie sottili corrispondenti che alimentano ed intensificano nel nostro essere l’apparizione di questi stati.

Per gli iniziati, l’energia sottile sublime dell’Amore o l’energia sottile sublime della Compassione o l’energia sottile sublime della Bontà sono e rimangono in eterno Attributi Divini che si manifestano nell’intero Macrocosmo come energie sottili sublimi senza fine che presentano una frequenza di vibrazione che non si modifica mai.

In questo modo, quando amiamo intensamente, profondamente e senza misura, poi attiriamo implicitamente nel nostro universo interiore l’energia sottile, sublime dell’amore e scopriamo così che Dio è amore. Inoltre, perseverando nell’attirare queste energie sottili sublimi essenziali nel nostro essere, diventiamo sempre identici a Dio. Questo segreto iniziatico ha determinato i grandi saggi e gli yogi avanzati ad affermare questa verità fondamentale con parole più o meno simili.

Proprio per questo, si dice spesso che: “Dio è amore, e l’amore che attiriamo nel nostro universo interiore è Dio”. Ecco quindi che in questo senso le ricerche rigorose dei neurologi sono arrivate a confermare in modo irrefutabile le verità che sono state enunciate da migliaia di anni dai grandi saggi, dai santi e dagli yogi avanzati.

Sulla base di queste ricerche nell’ambito neurologico, che hanno evidenziato a loro volta il valore di un esercizio cosciente della bontà, dell’amore, della compassione, dell’onestà, della buona volontà, ecco che in questo senso la scienza conferma in modo significativo ciò che dicono sia la religione che la spiritualità.

Sia i neurologi, che i grandi saggi, sottolineano in questo modo il valore immenso per la nostra salute, per il nostro benessere, per la nostra trasformazione interiore dell’esercizio cosciente dell’amore, della bontà, della compassione, dell’onestà, della buona volontà ed in questo modo ecco che vengono indirettamente confermate l’importanza ed il valore delle virtù cristiane, un valore di cui parla il sistema yoga, le virtù di cui si è parlato e si parla spesso nella filosofia.

[clicca qui per leggere laparte di questo articolo]